Cosa sapere prima di affrontare un viaggio in auto

Prima di partire per un viaggio in macchina con i propri amici a quattro zampe è necessario prendere in considerazione diversi fattori.

Innanzitutto è fondamentale tenere in considerazione il Codice della Strada che recita (articolo 169): “E’ vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore ad uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore ad uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati permanentemente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.”.

Si può quindi traportare il cane o altro animale domestico a bordo ma non deve stare in braccio al conducente, tra le sue gambe o tra un sedile e l’altro.

Le soluzioni per un viaggio sicuro

Soluzioni ideali che permettono all’animale di stare tranquillo ed a suo agio e garantiscono più sicurezza sono ad esempio il kennel ed il trasportino rigido.

L’animale però deve abituarsi gradualmente a stare al loro interno ed è quindi necessario un corretto avvicinamento che permetta all’animale di riconoscere il kennel come luogo sicuro.

Inoltre in caso di incidente, un kennel di buona qualità e ben fissato fornisce anche protezione dai traumi che può subire l’animale. Un’altra soluzione è la rete divisoria di cui esistono diverse tipologie in commercio.

Infine esistono anche delle cinture di sicurezza per cani, ovvero delle imbracature che vengono fissate alle cinture dell’auto e alla pettorina del cane.

La sosta

Altro fattore da prendere in considerazione è la sosta. In caso di viaggi lunghi, infatti è bene fare soste regolari per permettere all’animale di fare i suoi bisogni, sgranchirsi le gambe e bere un po’ d’acqua.

Abituarli al trasporto

Non tutti gli animali sopportano di buon grado i viaggi in auto, per questo è di fondamentale importanza abituarli gradualmente e fin da piccoli al trasporto. Inizialmente si può passare qualche decina di minuti in macchina con il proprio animale a veicolo fermo, poi si inizierà a fare il giro dell’isolato e via via viaggi sempre più lunghi.

È importante rimanere calmi e non generare rumori o movimenti che possano spaventare l’animale durante i primi viaggi in auto. E non portatelo subito dal veterinario al primo viaggio in macchina ma piuttosto in un luogo a lui conosciuto e piacevole!

Se nonostante questo il vostro amico a quattro zampe soffre la macchina, vomita o ha nausea, è possibile aiutarlo con dei farmaci prima di intraprendere lunghi viaggi. Per questo chiedete consiglio al vostro veterinario di fiducia. Nella nostra clinica troverete esperti felici di aiutare il vostro peloso!